Politica e Geopolitica

scritti di politica e dintorni

Astenersi o Votare: il dilemma dei dissidenti

Queste elezioni sono diverse da tutte le altre che abbiamo conosciuto. Sono a dir poco surreali. Da che esiste la rappresentatività nessuna elezione è stata perfettamente trasparente, però, però,…

Appello alla vigilia di una battaglia importante

Siamo arrivati alla vigilia delle elezioni amministrative di Palermo. Sono elezioni importanti? Sì. Sono vitali per le sorti della Sicilia? Sinceramente,...

Ciro Lomonte riunisce a Palermo le forze “anti-sistema”

Sono molto contento che l’amico Ciro abbia accettato di candidarsi a Sindaco di Palermo. Ci sono molti motivi per esserlo...

Ucraina e Russia: chi ha ragione? Un po’ di storia aiuta a capire

Sgombriamo subito il campo dai reali termini della Questione, che sappiamo benissimo: Zelensky non rappresenta esattamente...
,

Attenzione! Torna Cuffaro

È tornata la DC, la vecchia DC. Sempre quella. Quella che, dopo la guerra civile del 1943-46, complice l’ignoranza diffusa, ha ereditato un’Autonomia che non aveva conquistato, e sulla quale tutt’al più aveva mediato tra Stato e Separatisti…
,

Sicilia centrale o Sicilia derelitta?

È domenica sera. Il TGR, nel commentare l’esercitazione NATO nei mari della Sicilia, dice candidamente che “in un eventuale conflitto con la Russia, la Sicilia avrebbe un ruolo centrale”...
,

Studiando il PNRR si capisce finalmente l’operazione Covid

Per ragioni professionali mi è capitata tra le mani la prima relazione semestrale con cui il Governo rendiconta al Parlamento sullo stato di attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Mi sono bastate poche pagine perché...

Economia

scritti sulla moneta e vari di economia

,

La sustinibilitati di la nnipinnenza

La Nnipinnenza d’un Pòpulu dipenni di tanti fattori...
,

Studiando il PNRR si capisce finalmente l’operazione Covid

Per ragioni professionali mi è capitata tra le mani la prima relazione semestrale con cui il Governo rendiconta al Parlamento sullo stato di attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Mi sono bastate poche pagine perché...
,

Contante digitale: che sta succedendo? E cosa possiamo farne per una nazione uscita dal colonialismo?

Un tema di particolare interesse per l’indipendentismo siciliano è quello della politica monetaria. Nel mondo globalizzato di oggi lo spazio per una politica monetaria autonoma è molto ristretto, e questo bisogna saperlo senza farsi troppe illusioni. Ancora più serio il problema per una nazione che uscisse da una dominazione coloniale come può essere la Sicilia. Per dotarsi di una moneta autonoma ed efficace rispetto alle finalità politiche di benessere della società è necessario prima capire di cosa stiamo trattando. Da anni mi sono occupato di moneta, ma ora lo scenario sta cambiando. Il rischio è di capire bene qualcosa che ormai non c’è più, o si avvia a non esserci più. La grande novità degli anni che verranno è il “contante digitale”...
,

Il Rendiconto del 2019 della Regione impugnato. Mai successo a memoria d’uomo!

La Procura della Corte dei Conti ha impugnato il già travagliatissimo Rendiconto del 2019, dopo che la Corte dei conti, sia pure con alcune raccomandazioni, lo aveva parificato. Rilevo che, se non sbaglio, una cosa del genere non era mai accaduta prima d’ora.
,

Reddito di cittadinanza e Sicilia – Alcune riflessioni

Che la Sicilia sia in relativo la maggiore beneficiaria di tale strumento, come e più di altre regioni meridionali, non c’è dubbio. In altri termini il reddito di cittadinanza è stato il dividendo, l’unico, che...

La Monetà è un debito o patrimonio netto?

È con grande piacere che annuncio la rottura del muro di gomma. Finalmente una rivista autorevole di economia (situata al 72mo percentile dell'indicizzazione Scopus) ha accettato l'articolo mio e di Biagio Bossone sulla natura della moneta…
,

Chiudiamo i corsi di laurea in Scienze del Turismo in Sicilia

Si dice sempre che la Sicilia ha una vocazione turistica. È un refrain che sento da quando sono nato. Io stesso insegno Economia aziendale in un corso di laurea in Scienze del Turismo,...
,

Il Rendiconto del 2019 nel 2021, il Governo regionale esulta: ma è vera gloria?

Mi si chiede cosa ne penso del giudizio di parificazione del Rendiconto della Regione. Non avrei molta voglia di occuparmi di bilancio della Regione. La politica siciliana è di questi tempi “sorda e grigia”. Ma il tema, per la sua paradossalità,…
,

Dalla Questione Finanziaria al Collasso Finanziario della Regione Siciliana

È bene dire subito che quello che sta succedendo in questi giorni in Regione, nell’indifferenza pressoché generale peraltro, non ha precedenti nella storia vicina e lontana di questa tormentata Terra. Era il 2015, quando - per molto meno - avevo intravisto un disegno criminoso che avrebbe condotto la Sicilia al collasso economico e finanziario in breve termine. Da allora siamo scesi...

Cultura e Società

scritti su argomenti sociali, culturali, antropologici e altro.

Una recensione negativa: il censimento dei radical-chic di Papi

Si dice che se un libro non piace non si fanno le recensioni negative, perché quanto meno si fa pubblicità a uno scritto che sarebbe piuttosto da dimenticare. E però raccolgo ugualmente questa sfida, perché a mio avviso il "caso" letterario merita...

La Soluzione finale e una Nuova Utopia

“Soluzione finale” è il termine che ho letto su qualche giornale in queste ore, per commentare gli ultimi provvedimenti draghiani di ulteriore compressione...

Vivisezione di un giorno di ordinaria propaganda di regime: il TG1 la sera del 21 nov 2021

Nell’Impero di Oceania, nell’anno II della Rivoluzione del Grande Fratello, è sera. I sudditi ricevono la sera, insieme al loro più o meno magro pasto,...
,

L’indipendentismo siciliano ai tempi del green pass: problemi vicini e lontani

Gli eventi di questi giorni ci impongono una riflessione. Non è possibile assistere a fenomeni che non si comprendono o assumere atteggiamenti emotivi o da etica dei principi assoluti...

Il Green Pass nato morto? La strada più breve per difendersi dall’abuso

Il green pass ha tre difetti giuridici congeniti, insanabili. Giuridicamente è nato morto. Ma basta controllare tutta l’informazione per fare finta di niente. 

Dacci oggi la nostra quotidiana disinformazija

Ci si alza la mattina e svogliatamente si fa zapping. L’occhio cade sulla...

Dopo i medici i docenti e gli studenti?

Non è facile adattarsi a vivere in condizioni di guerra permanente. È vero. Rimpiangiamo i tempi di pace, ormai lontani, e non sappiamo quando questa guerra finirà...

Perché vaccini e pass vaccinali vanno fermati

L’introduzione di un “pass vaccinale” per controllare e limitare la libertà di movimento dei cittadini, e soprattutto per schedarli, indurli indirettamente a un trattamento sanitario obbligatorio, controllarne ogni movimento o transazione è già di per sé un’aberrazione giuridica da regime nazista, prima ancora che...

Fermiamo l’allevamento degli umani

Questo non è un vero e proprio post d'opinione. Questo è un modesto contributo per cercare di dare ai miei pochissimi amici lettori qualche argomento per fare svegliare dal torpore la massa inerte della popolazione. Le frasi sotto citate sono tratte da...

Questione Siciliana

scritti sulla questione finanziaria, politica e istituzionale della Sicilia.

,

Attenzione! Torna Cuffaro

È tornata la DC, la vecchia DC. Sempre quella. Quella che, dopo la guerra civile del 1943-46, complice l’ignoranza diffusa, ha ereditato un’Autonomia che non aveva conquistato, e sulla quale tutt’al più aveva mediato tra Stato e Separatisti…
,

Sicilia centrale o Sicilia derelitta?

È domenica sera. Il TGR, nel commentare l’esercitazione NATO nei mari della Sicilia, dice candidamente che “in un eventuale conflitto con la Russia, la Sicilia avrebbe un ruolo centrale”...
,

L’Accordo degli schiavi col padrone

La premiata ditta “Musumao” ci vende, in un suo comunicaco, un grande accordo tra Stato e Regione. Che cosa è successo realmente? In due parole:...
,

L’indipendentismo siciliano ai tempi del green pass: problemi vicini e lontani

Gli eventi di questi giorni ci impongono una riflessione. Non è possibile assistere a fenomeni che non si comprendono o assumere atteggiamenti emotivi o da etica dei principi assoluti...
,

Il Rendiconto del 2019 della Regione impugnato. Mai successo a memoria d’uomo!

La Procura della Corte dei Conti ha impugnato il già travagliatissimo Rendiconto del 2019, dopo che la Corte dei conti, sia pure con alcune raccomandazioni, lo aveva parificato. Rilevo che, se non sbaglio, una cosa del genere non era mai accaduta prima d’ora.
,

Reddito di cittadinanza e Sicilia – Alcune riflessioni

Che la Sicilia sia in relativo la maggiore beneficiaria di tale strumento, come e più di altre regioni meridionali, non c’è dubbio. In altri termini il reddito di cittadinanza è stato il dividendo, l’unico, che...
,

Da dove viene e dove sta andando la Sicilia? Una traccia per una storia istituzionale plurisecolare

Il presente articolo è un capitolo del libro, in corso di stampa, dal titolo "Orgoglio Siciliano, luci e ombre dell'Autonomia e dell'Anima siciliana", cui l'autore ha dato il presente contributo.

L’agonia del Corpo Forestale della Regione Siciliana e le sue reali cause

Leggo dal Giornale di Sicilia di oggi (pura casualità, non leggo praticamente MAI il GdS) una notizia riguardante l’estinzione del Corpo Forestale della Regione....
,

Formazione professionale in Sicilia: la soluzione finale

C’era un tempo il precariato in Sicilia: gli articolisti, i forestali, gli LSU, gli addetti alla formazione professionale...

Storia della Sicilia

approfondimenti storici sul nostro passato.

Presentazione libro sull’Arcivescovo di Palermo G.B. Naselli

Grazie all'amico Nicolò Lentini, che mi ha onorato di presentare la sua monografia su un personaggio storico poco conosciuto...

Quando a Palermo furono inventati il conto economico e il principio di competenza economica (1636)

Correva l'anno 1636. In Sicilia operava, trasferitovi sin da giovane, un padre gesuita, Lodovico Flori,...
,

Da dove viene e dove sta andando la Sicilia? Una traccia per una storia istituzionale plurisecolare

Il presente articolo è un capitolo del libro, in corso di stampa, dal titolo "Orgoglio Siciliano, luci e ombre dell'Autonomia e dell'Anima siciliana", cui l'autore ha dato il presente contributo.

15 luglio 1820: Una rivoluzione indipendentista per Santa Rosalia (un documento)

Si partiva dal Congresso di Vienna, quando "L'Italia era divisa in tanti piccoli stati",...

Se gli storici di quest’epoca coloniale rivalutano il “Sud”, c’è da non fidarsi

Non sono per niente d'accordo con l'emerito professor Renda. La monarchia borbonica fu una novità, certamente, ma solo per il Regno di Napoli, che dopo secoli di viceregno andava a costruirsi in stato. Per la Sicilia, invece....
Statuto sicilia
,

STATUTU FUNNAMINTALI DI LU REGNU DI SICILIA – II parti

Cu st’artìculu accumincia lu tìtulu didicatu a lu primu putiri, lu chiù mpurtanti, chiddu di fari li liggi. Stu putiri spetta sulu a lu Parramentu...
Statuto sicilia
,

STATUTU FUNNAMINTALI DI LU REGNU DI SICILIA – I parti

Prupunemu na pubblicazioni ‘n Sicilianu, cu cummentu di lu Statutu di lu 1848, l’ùltima Custituzioni legìttima chi avi la Sicilia. La publicamu a puntati ogni simana. Pinzannu c’aviss’a fari ‘un Cuvernu rigionali c’addivintassi dumani nnipinnenti, p’attivarla e ripigghiari di dunni avìamu ntirruttu…. Comu lingua usamu na lingua solenni, adatta a na Custituzioni…
Strage del Pane

Strage del pane 1944 – L’ultimo eccidio dello Stato italiano in Sicilia

Oggi ricorre l'Anniversario della Strage del Pane del 1944. Il 1944 fu un anno terribile per la Sicilia: riconsegnata da poco all'Amministrazione italiana, come cadeau per aver rovesciato le alleanze ed avere abbandonato la Germania. Dopo…
effetti giuridici
,

Effetti giuridici delle violazioni di fatto dello Statuto da parte dello Stato Italiano: ex injuria non oritur jus (le illegittimità sono insanabili) (I parte)

Tutti sanno (più o meno) quali sono e dove si trovano le repubbliche baltiche: Estonia, Lettonia, Lituania. I governi delle Repubbliche baltiche si sono considerati IN CONTINUITÀ GIURIDICA con i vecchi governi di anteguerra, considerando la parentesi sovietica nient’altro che una occupazione illegittima. Perché mi interessa la questione? Perché mi chiedo se una cosa del genere non possa dirsi anche dei rapporti tra Sicilia e Italia.

Pàgina ‘n Sicilianu

scritti ‘n Sicilianu comu lingua

,

La sustinibilitati di la nnipinnenza

La Nnipinnenza d’un Pòpulu dipenni di tanti fattori...
,

Cummenti di nutizi ‘n Sicilianu

Oji parramu di quattru nutizi chi riguàrdanu la nostra Sicilia na st’ùltimi simani. ‘Un è fàcili truvarli di sti tempi, pirchì...
,

Lu Sicritariu di Siciliani Lìbiri multatu di la DIGOS: veru gravi!

Lu 24 di Giugnettu, ‘n Palermu circa 1.500 cristiani prutistaru contra la dittatura sanitaria e la mposizioni di lu passu sanitariu (lu dittu GreenPass).
Siciliani Liberi
,

Manifesto Siciliani Liberi 3 gennaio 2016 in Siciliano

Ho pensato di fare cosa gradita ai lettori nel tradurre il Manifesto fondativo di "Siciliani Liberi" in Siciliano...

Finìu l’època di la dimocrazìa? Chì fari?

Cca vogghiu parrari francu.  Zoccu succidìu nna lu 2020 stà canciannu lu munnu polìticu e di chistu n’âm’a tèniri cuntu. Ju nasciu dimocràticu e non vulissi canciari idea, ma quannu cc’è na cosa nova cci vônnu idei novi macari, adatti a la nova situazioni. Du’ frasi m’arristaru mpressi nna la menti nta sti jorna...
Nucleare

Li scori nucliari in Sicilia? Cca lu Statutu non n’addifenni, Cca cci voli la polìtica

La Rigioni stà dicennu NO, anzi, stà dicennu NI a li scori nucliari in Sicilia. Meghiu di nenti, certu. La dicisioni di mèttiri la munnizza nucliari in Sicilia è sulu...
Statuto sicilia
,

STATUTU FUNNAMINTALI DI LU REGNU DI SICILIA – II parti

Cu st’artìculu accumincia lu tìtulu didicatu a lu primu putiri, lu chiù mpurtanti, chiddu di fari li liggi. Stu putiri spetta sulu a lu Parramentu...
Statuto sicilia
,

STATUTU FUNNAMINTALI DI LU REGNU DI SICILIA – I parti

Prupunemu na pubblicazioni ‘n Sicilianu, cu cummentu di lu Statutu di lu 1848, l’ùltima Custituzioni legìttima chi avi la Sicilia. La publicamu a puntati ogni simana. Pinzannu c’aviss’a fari ‘un Cuvernu rigionali c’addivintassi dumani nnipinnenti, p’attivarla e ripigghiari di dunni avìamu ntirruttu…. Comu lingua usamu na lingua solenni, adatta a na Custituzioni…
Lingua Siciliana

Lu Sicilianu comu lingua di cumunicazioni polìtica

Si po usari lu Sicilianu pi parrari di polìtica oji? Cu’ taliassi li nazionalisti siciliani chi pàrranu ntra d’iddi, vidi ca pàrranu quasi sempri in italianu. Non cc’è nenti di stranu, in linia di principiu.

Massimo Costa

economista aziendale e studioso di discipline storico-sociali

Chi è Massimo Costa?

Benvenuti sul mio nuovo progetto, un blog che tratterà soprattutto di scritti politici, economia sociale e culturale, attualità, storie e pensieri sulla Sicilia e molto altro. Il mio nuovo spazio web avrà anche una sezione aperta a chi vorrà partecipare con commenti e osservazioni.

Continua a leggere

Siciliani Liberi
, ,

5 anni di SICILIANI LIBERI!

Messaggio di augurio a 5 anni dall'inizio di una grande avventura.
Sicra

Intervista a Sicra Press

Intervista sul Tarì, sull'Indipendentismo e sulla Questione Siciliana.
,

Encomio “Aurora Terminata” per l’Arte e la Cultura: lu me discursu

Lu 25 di Sittembri mi mmitaru a prisintari lu libru di lu me amicu Fonsu Genchi chi cunteni li so lizioni di Lingua Sicilianu. Di lu minutu 15.05 a lu minuti 22.35 lu me discursu, in lingua siciliana supra la questioni: Dialettu o Lingua?

Entrando nell’euro ci siamo castrati da soli

Su Canale Italia il prof. Massimo Costa spiega perchè tutti i problemi del nostro paese derivano dall'entrata nell'Euro.

Intervento alla trasmissione Botta e Risposta

Intervento del Prof. Massimo Costa, presidente del movimento politico indipendentista SICILIANI LIBERI durante la trasmissione Botta e Risposta.

VIII Lezione – XII Corso di Studi Politici

Intervento del Prof. Massimo Costa, Università di Palermo, in occasione della VIII Lezione del XII Corso di Studi Politici, organizzato dall'Accademia Nazionale della Politica, dedicata al tema: "Le Regioni e la sfida del federalismo fiscale. Autonomie e nuove responsabilità".

La Sicilia e la lezione della Catalogna

La parte centrale e finale dell'intervento conclusivo del prof. Massimo Costa al confronto-dibattito organizzato da Sicilia Nazione e svoltosi il 28 settembre del 2015 a Palazzo Reale (Sala Gialla) a Palermo.

Statuto siciliano e autonomia

Massimo Merighi intervista il Prof. Massimo Costa sui vantaggi economici che deriverebbero dalla attuazione dello Statuto Siciliano e dalla tanto equivocata Autonomia.

Real News Sicilia

Letture Consigliate

storia e lingua siciliana

Storia istituzionale e politica della Sicilia: Un compendio di Massimo Costa

Storia istituzionale e politica della Sicilia: un compendio.

Massimo Costa (nato a Palermo nel 1967), Ordinario di Economia aziendale all’Università degli studi di Palermo, è un aziendalista, economista e studioso di scienze storico-sociali, noto particolarmente per la sua attività pubblicistica su temi che riguardano lo Statuto della Regione siciliana e i rapporti finanziari tra lo Stato e la Regione.

Lingua Siciliana di Salvatore Russo e Massimo Costa

Lingua Siciliana

Il testo presenta una peculiarità unica rispetto ad analoghe pubblicazioni sulla lingua siciliana. Le sue più importanti caratteristiche sono la profondità e rigore da un lato, la funzione pratico-precettiva ma in modo non rigido dall’altro. Esso parte dalla concezione del siciliano come lingua e non come somma di dialetti, partendo proprio dalla tradizione letteraria e artistica unitaria, e soprattutto dal bagaglio lessicale e grammaticale comune alla gran parte delle “parlate” siciliane.