L’Insularità della Sicilia, lo Statuto, e le politiche schizofreniche dell’Amministrazione coloniale

Prendiamo conoscenza che, certamente sotto gli auspici dell’attuale Vicepresidente della Regione, Prof. Gaetano Armao, la Regione (quella che preferisco chiamare “amminstrazione coloniale”) pubblica uno studio corposo sulla “Stima dei costi per l’insularità” nel maggio 2021.

Non metto in dubbio,…

La legge di contabilità della Regione Siciliana

Il presente articolo non è altro che la mia lettera di dimissioni da un gruppo di lavoro pubblico regionale nel quale ero stato inserito tempo fa per contribuire a stendere una legge regionale sulla contabilità…

Da dove viene l’attuale Sicilia e dove sta andando: una traccia per una storia istituzionale plurisecolare

La storia che voglio raccontare a chi leggerà questo articolo non è una storia a lieto fine. E purtroppo questa storia ci riguarda molto da vicino: è la nostra storia, ed è triste soprattutto nell’ultima fase del nostro lunghissimo percorso.

Affido a questo articolo…

Dalla Questione Finanziaria al Collasso Finanziario della Regione Siciliana

È bene dire subito che quello che sta succedendo in questi giorni in Regione, nell’indifferenza pressoché generale peraltro, non ha precedenti nella storia vicina e lontana di questa tormentata Terra.

Era il 2015, quando – per molto meno – avevo intravisto un disegno criminoso che avrebbe condotto la Sicilia al collasso economico e finanziario in breve termine.

Da allora siamo scesi…

Se le Multinazionali pagassero le tasse in Sicilia…

Per ora è solo una dichiarazione d’intenti. È una battaglia appena cominciata in UE, dove le potenti multinazionali faranno di tutto per mettersi di traverso.
Ma, questa è la novità, le Multinazionali…

Il disavanzo della Regione è un feticcio al quale stiamo impiccando un popolo di 5 milioni di persone

Il mio recente intervento sull’accordo “mortale” tra Stato e Regione, ha suscitato un certo interesse (più di 10.000 lettori mentre sto scrivendo), ma anche qualche polemica.

Sono costretto perciò a ritornarci e spiegare bene perché la Sicilia nulla deve al Governo Conte.

Sgombriamo subito il campo da alcuni terribili equivoci.

J’Accuse – Scheda sintetica sugli articoli non attuati o violati dello Statuto siciliano

Un commento integrale dello Statuto sarebbe troppo lungo e fuorviante.

Ho pertanto pensato di sintetizzare tutto in uno schema. 

Questo schema però non contiene quei commenti che sarebbero opportuni su articoli “attuati poco e male” per colpa del legislatore siciliano. Su questi c’è sempre tempo per intervenire facilmente. Ad esempio la struttura dei “liberi consorzi” e delle “città metropolitane” appare assai discutibile, ovvero la legge sui referendum regionali è molto deficitaria. Ma queste cose dipendono da noi, non dallo Stato, e non fanno quindi parte del PATTO VIOLATO.

Concentriamo la nostra attenzione su quanto oggi potremmo denunciare come responsabilità dello Stato italiano.

Buona lettura.

5 anni di SICILIANI LIBERI!

Messaggio di augurio a 5 anni dall’inizio di una grande avventura.

J’Accuse – Una denuncia delle violazioni italiane allo Statuto siciliano – Devoluzione amministrativa

Il potere esecutivo in Sicilia, come abbiamo visto, è affidato alla Giunta regionale di Governo, composta dal Presidente con i suoi Assessori. Gli articoli che regolano questa materia sono essenzialmente due: l’art. 20 e l’art. 21. Ci sono altri articoli che impattano sui poteri amministrativi della Regione…

J’Accuse – Una denuncia delle violazioni italiane allo Statuto siciliano – Autonomia legislativa

Continuiamo il nostro elenco delle violazioni che lo Stato italiano perpetra contro lo Statuto siciliano.

Oggi parliamo del Potere Legislativo.